il TAV, le 300 grandi opere inutili …e i loro alleati

Il MoVimento 5 Stelle Astigiano intende esprimere la massima solidarietà a tutti gli abitanti della Val di Susa che stanno pacificamente lottando per evitare che la loro terra venga deturpata e colonizzata da faccendieri e scriteriati affaristi di varia natura. Ribadiamo la nostra convinzione che il TAV è un opera che non serve a nulla di positivo.

Studi di settore (supportati da 360 professori universitari) dimostrano che l’attuale linea ferroviaria è utilizzata al 20% delle sue capacità: basterebbe solo questo a rendere ingiustificato lo scempio ambientale che quest’opera provocherebbe. Vogliamo continuare a lavorare per far sapere a tutti i cittadini italiani che le cosiddette grandi opere sono per lo più grandi fregature a cominciare dagli inceneritori, per arrivare a mega ponti, iper centri commerciali fino alla “nostra” Tangenziale Sud Ovest astigiana, che distruggono il commercio di qualità e la natura.

Ci lascia anche perplessi l’atteggiamento di alcune forze politiche quali SEL, i Radicali e le varie liste che sono alleate con PD e IDV che prendono posizione contro tali opere pur andando a braccetto con chi le sostiene. Come anche ci chiediamo se chi ha cercato di allearsi con questi partiti (ad Asti pensiamo alla Federazione della Sinistra e liste collegate, da sempre alleate con la sostenitrice del TAV, Mercedes Bresso in Piemonte) si rende conto che si sarebbe trovato in una posizione a dir poco curiosa.

Insomma, il MoVimento 5 Stelle che dal primo momento si è dichiarato contrario a tutte le grandi opere inutili chiede che nella politica ci sia coerenza in tutto e per tutto.

il MoVimento 5 Stelle Asti

Comments are closed.