Il nostro primo consiglio comunale

La seduta è durata fino alle 01,30 di stamattina soprattutto a causa di un inutile ostruzionismo (ma non si potrebbero vietare per legge le divagazioni e limitare i consiglieri ad affrontare i problemi veri?) su questioni non di competenza del Consiglio Comunale.

La diretta streaming ha funzionato abbastanza male (ci dicono i cittadini che hanno seguito da casa). Forse bisognerebbe potenziare i microfoni e la qualità video. Lo faremo subito presente al Sindaco. E gli suggeriremo anche di adoperarsi affinchè i cittadini interessati possano davvero seguire il lavoro dei loro rappresentanti magari prevedendo un più ampio spazio destinato alle persone (che ieri son dovute restare 5 ore in piedi!) e magari la proiezione in diretta in piazza delle sedute (se ci fossero problemi di budget ci rendiamo disponibili a farlo noi gratuitamente).

Dopo l’esame della condizione degli eletti e il giuramento del sindaco si è passati alla nomina della presidenza del consiglio comunale. Il consigliere Giovanni Pensabene ha proposto come presidente del consiglio un consigliere “super partes” e nuovo: Gabriele Zangirolami del MoVimento5stelle. L’intera opposizione ha raccolto favorevolmente l’invito ma il centrosinistra ha perso una bella occasione per dimostrarsi  aperto e trasparente. Pur avendo chiesto negli anni precedenti (quando era all’opposizione) di riservare il ruolo di garanzia, che caratterizza il presidente del consiglio, alle minoranze ha preferito concentrare i voti su Maria Ferlisi del PD. Gabriele Zangirolami è stato poi nominato Vice Presidente Vicario.

Poi si è proceduto alla costituzione dei gruppi consiliari e Davide Giargia è stato nominato nella commissione elettorale.

Non si è è affrontata la discussione della delibera sull’aumento del numero degli assessori. Risultano ancora vacanti alcuni importanti assessorati.

La prossima volta si dovrebbero discutere anche le nostre prime mozioni:
–         taglio al numero degli assessori (da 8 a 6);
–         no ai doppi incarichi;
–         autorizzare le video riprese da parte dei cittadini;
–         censimento degli immobili vuoti/inutilizzati.

* * * * *

In attesa della nuova piattaforma i gruppi di lavoro del moVimentoASTI stiamo discutendo le varie tematiche sul Forum del Gruppo Consiliare regionale (nella sezione dedicata ad Asti). Per poter accedere (il forum è aperto a tutti) è necessario iscriversi cliccando QUI e inserire il proprio Nome e Cognome. Per partecipare al Forum del moVimentoASTI cliccate QUI oppure all’indirizzo www.movimento.asti.it/forum.

Comments are closed.