1. Raccolta fondi per la campagna elettorale del candidato sindaco del Movimento 5 Stelle di Asti Massimo Cerruti

    Asti merita il Massimo! Aiutaci a finanziare la campagna elettorale di Massimo Cerruti.
    2.331 € già donati dei 5.000 € previsti

Brignolo l’ incompatibile

Alla fine ha ragione l’ ex ministro Lupi, siamo dei #RompiCoglioni, ed anche ad Asti il Movimento 5 Stelle, con i consiglieri Davide Giargia e Gabriele Zangirolami ,assistiti dallo straordinario lavoro dell’ avv. Alberto Pasta hanno condotto la loro battaglia contro la moltitudine di poltrone del sindaco PD Fabrizio Brignolo contemporaneamente Sindaco di Asti, Presidente della Provincia, Presidente delle unioni provinciali, Consigliere di amministrazione della Cassa di Risparmio di Asti e in ultimo membro Anci.

Il ricorso presentato in tribunale dai cittadini nonchè consiglieri del m5s astigiano ravvisava l’ incompatibilità della carica tra Presidente della provincia di Asti e il ruolo di amministratore della Cassa di risparmio di asti , quest’ ultima titolare del servizio di tesoreria della provincia, l’ art. 63 comma 1 n. 2 del TUEL recita a tal proposito: che non puo’ ricoprire la carica di presidente della provincia “colui che, come titolare, amministratore, dipendente con poteri di rappresentanza o di coordinamento ha parte, direttamente o indirettamente, in servizi, esazioni di diritti, somministrazioni o appalti, nell’ interesse del comune o della provincia……”
Il ricorso è stato accettato ed il collegio ha sentenziato l’ incompatibilità di Brignolo e la sua decadenza dalla carica di Presidente della Provincia.
Questo è il primo caso di ricorso e sentenza di incompatibilità dopo la “finta” rivoluzione delle province della legge Delrio. Un’ altra poltrona in meno e tutto questo perchè? Perchè in fondo #Siamo #RompiCoglioni

P.S.
In ultimo ma non meno importante elogiamo la professionalità con cui l’ avv. Alberto Pasta ci ha assistiti a titolo completamente gratuito e che ha contribuito in modo fondamentale allo studio della pratica e al relativo successo.

Comments are closed.