Biglietti omaggio? No grazie, siamo comuni cittadini.

Come da lettera che segue, anche quest’anno il Sindaco (e gli assessori tutti?) ha ritenuto di confermare il diritto all’ingresso gratuito in Tribuna Alfieri per i Consiglieri Comunali (e altre “autorità”?) al Palio di Asti.

La Tribuna Alfieri costerà (ai cittadini normali) 88€, ai consiglieri comunali nulla. Inoltre i cittadini normali quest’anno pagheranno un biglietto d’ingresso (poca cosa: 2€) al Parterre (gratuito l’anno scorso).

Noi non siamo d’accordo: le Istituzioni, a qualsiasi livello le vogliamo intendere, devono, tra le altre cose dare il buon esempio.

I deputati, i senatori e i consiglieri regionali del MoVimento5stelle autoriducendosi lo stipendio, danno il buon esempio. Il M5S restituendo ai cittadini 42.000.000 € di rimborsi elettorali dà il buon esempio.
Non si tratta ne di demagogia ne di “voler apparire” ma solo di voler ribadire ancora con forza che i privilegi di qualsiasi tipo a noi non piacciono e che anche le cose piccole hanno un loro peso. Noi anche quest’anno rifiuteremo i biglietti omaggio per l’ingresso al Palio e chiediamo che questi vengano messi in vendita a beneficio delle casse comunali.

Buon palio a tutti gli astigiani, dal Sindaco alla Giunta, ai Consiglieri comunali e a tutte le cittadine e i cittadini.

Gabriele Zangirolami e Davide Giargia – Consiglieri comunali del MoVimento5stelle

* * * * *

Comments are closed.