1. Raccolta fondi per la campagna elettorale del candidato sindaco del Movimento 5 Stelle di Asti Massimo Cerruti

    Asti merita il Massimo! Aiutaci a finanziare la campagna elettorale di Massimo Cerruti.
    2.271 € già donati dei 5.000 € previsti

100 PASSI, 100 IMPRONTE

Partecipate numerosi, non vi girate dall’altra parte.

3 commenti su 100 PASSI, 100 IMPRONTE

  • Sergio Morando da Crocefieschi Genova a Lesegno

    Speriamo che la legalità la si faccia in tutti gli ambienti anche a chi NON rispetta le leggi sulla sicurezza sia interno azienda che esterne come accaduto presso la multinazionale Manitowoc potain grove Group di Niella Tanaro (provincia di Cuneo) dOVe oltre a svariate leggi di inosservanza al momento dei fatti di leggi violate sulla sicurezza del lavoro..sui dpr..su mezzi di protezione etc.. Su moltissimi telai ho riscontrato difetti vari di saldatura ..da saldature soffiate (BUCATE) altre non passanti in bisellature..altre dimenticate..ma vendute ugualmente agli ignari acquirenti…QUESTO è stato scritto sui blog e giornali telematici per condividere sapere cosa ne pensate Voi tutti ed io PER NON essere copmpartecipe di tali persone del direttivo Manitowoc che sulla sicurezza se ne sono fatte belle parole mentre la realtà è tutt’altra ! Siete invitati tutti al tribunale di Mondovì 1quando si faranno i processi (sempre che si faranno..e non a porte chiuse “spero”) Comunque condivido le foto che avete fatto sulla NON osservanza sulla sicurezza..è inutile che il Governo publicizzi la sicurezza dei lavoratori e ambiente,igene se poi le leggi vengono ampiamente raggirate! Nei fatti sopra descritti sulle leggi violate in interno azienda di questa multinazionale (Manitowoc) inseritene il nome della multinazionale”se le leggi lo permettono..fatto grave è che si è taciuto! e le gru in questione non le adoperano solo i gruisti..possono essere in vari cantieri..per strade..a contatto di tutti! O si preferisce fare poi inchieste infinite su morti bianche..infortuni etc???La polizia postale stessa “che legge tutto di tutti”dovrebbe divulgarne la notiazia dopo esserne sincerata della vericità !Questi sono fatti gravissimi che potrebbero fare male creando possibili infortuni ad ignari acquirenti o cittadini !!!
    RIPETO NON VOGLIO essere compartecipe della multinazionale nello stare zitto nello non scrivere queste verità su possibili e quanto saputo già accaduti incidenti vari con queste gru! La verità la si deve dire visto che chi sa nasconde..
    e che il Governo polizia carabinieri ispettori del lavoro ,asl, vigili del fuoco che leggono diano una mano a chi ha il coraggio di parlare di scrivere!Cosa ne pensate?
    Sergio Morando da Lesegno (Provincia di Cuneo) Italia.

  • Alberto

    Io credo che quello della sicurezza sul lavoro sia uno dei temi più importanti e più trascurati dai nostri politici.

    Ti ringrazio di aver portato un esempio vissuto in prima persona (immagino!). Io, non conoscendo la vostra situazione in particolare, posso parlare solo in generale ma mi sento di dover ringraziare la persone come te che hanno il coraggio di denunciare e portare fuori questi problemi! Visto che i nostri amministratori non pensano a tutelarci abbiamo bisogno dell’impegno diretto di tutti i lavoratori.

    Si parla della vita dei lavoratori che, per arrivare a fine mese, molto spesso sono obbligati a lavorare in condizioni precarie per non dire di grande pericolo. Purtroppo la ricerca della massimizzazione dei profitti fa in modo che, senza un adeguato controllo, si cerchi di risparrmiare su tutto e, in modo criminale, anche sulla sicurezza dei proprio dipendenti.

    La legalità ed il diritto alla vita devono essere il perno della vita civile per cui ritengo che la sicurezza sul lavoro sia un punto base imprescindibile ma che, in questo periodo storico, sia troppo spesso dimenticata!

  • Sergio Morando

    Grazie Sig. Alberto per pensarla uguale.Comunque i fatti descritti sopra sono realmente accaduti e vissuti personalmente “quando” ci saranno i processi siete invitati ad assistervi si faranno presso il Tribunale di Mondovì (Cuneo ) date ? ancora avvolte nelle nebbie..speriamo che nel frattempo non accadino infortuni a nessuno..
    Saluti a Lei Sig. Alberto e simpatizzanti.
    Sergio Morando.